Start Salute

Salute

L'adulto americano medio passa più di otto ore al giorno interagendo con uno schermo, che può facilmente interferire con il tentativo di mantenere le sette-nove ore raccomandate di (qualità) sonno a notte. E ' difficile da inchiodare, soprattutto quando si tiene conto in settimane di lavoro particolarmente lunghe, sessioni di SMS di tarda notte, controllo e-mail di mattina presto, ecc A questo punto, si dovrebbe sapere che nessuna di queste cose sono buone per il vostro sonno, e che altri problemi come depressione, stress e ansia, insieme a scarsa dieta e una mancanza di esercizio fisico può rendere ottenere un sonno notturno riposante molto più facile detto che fatto. Ma non e ' tutto. Leggi per sei statistiche che probabilmente non sai dell'attivita ' che stai passando un terzo della tua vita a fare. (E se stai cercando consigli su come dormire meglio la notte quando non funziona nient'altro, ti abbiamo coperto anche lì.) Dormire nei fine settimana non compensera ' la fine della settimana. Quando rimani sveglio fino a tardi per un certo numero di notti di fila, ti accumuli “debito del sonno”, e ti Inserisci nel territorio della privazione del sonno. Sia che si tratti di un carico di lavoro in ufficio o di un nuovo show televisivo che non si può smettere di suonare, dormire troppo poco è qualcosa che facciamo tutti troppo spesso. Il problema e 'che dormire nel fine settimana non cancellera' esattamente quel debito. Infatti, può anche peggiorare la questione; queste variazioni estreme nel vostro ciclo del sonno possono confondere il vostro orologio interno (alias il ritmo circadiano). Il modo migliore per riprendersi completamente è quello di colpire gradualmente il fieno prima ogni notte per una settimana o più, pur mantenendo il tempo di veglia lo stesso. Con questo metodo, nel tempo, il corpo e la mente raggiungeranno naturalmente. La paralisi del sonno è causata da due stati di coscienza esistenti contemporaneamente ed è spesso dovuta ad un ciclo di sonno interrotto. Secondo uno studio, fino all ' 8 per cento della popolazione sperimenterà una paralisi del sonno in un momento della loro vita. Puo 'essere davvero terrificante, ma stia certo che e' tecnicamente innocuo. La paralisi del sonno è in realtà solo un'estensione del sogno (sonno REM). Considerare la coscienza come avere due stati—dormienti e svegli—con un solito breve periodo di transizione tra i due. Con la paralisi del sonno, i due stati si verificano, in una certa misura, allo stesso tempo, con il cervello che essenzialmente si sveglia prima del corpo. Questo spiega l'incapacità percepita di muoversi o parlare, in quanto è naturale per il corpo di sopprimere le funzioni motorie durante il sonno REM per impedirci di recitare i nostri sogni. Anche se spaventoso, di solito gli effetti durano solo pochi secondi. Per quanto riguarda la causa, è più spesso innescata da irregolarità nel ciclo del sonno, sia da stress, privazione del sonno, o sonnellino diurno—fornendo ulteriore prova per l'importanza di un modello di sonno più coerente. Eliminare il rumore distruttivo e 'la via piu' diretta per un sonno notturno riposante. L'esposizione a rumori di notte, soprattutto durante le prime e le ultime ore di sonno, può disturbare le funzioni del sistema immunitario e la qualità del riposo, anche se non ti fanno svegliare. (E quelli che si svegliano si può rendere il riposo sonno ancora più difficile.) Il modo migliore per evitare una simile ricetta per una notte di sonno povero è quello di bloccare il suono fin dall'inizio con prodotti di mascheramento del rumore, come Bose sleepbuds. Il design elegante sleek sleep-with-them permette di indossarli comodamente per tutta la notte, a casa, e sulla strada, bloccando fuori rumore di strada, sistemi HVAC rumorosi, o un partner russante e sostituendoli con suoni ambientali rilassanti come onde di rotolamento, tempo burrascoso, o un flusso calmante. Piu 'sei fisicamente attivo, piu' hai bisogno di dormire. Il sonno è cruciale per il recupero muscolare—Questo è abbastanza ovvio, ma va oltre semplicemente fornendo il tempo di riposo per i muscoli pompati. Il sonno è quando il cervello elabora le esperienze della giornata, connette i punti e formando le abitudini. Una mancanza di sonno può non solo portare a un tempo di recupero più lento e ad un aumento della stanchezza, ma anche lapses in concentrazione e scarsa prestazione di memoria durante attività altrimenti di routine, come ricordare quanti set hai lasciato o che esercizio è il prossimo nel vostro allenamento HIIT. Quindi resistete all'impulso di scorrere Instagram ancora una volta e ottenere un'ora in più di sonno dopo la vostra prossima sessione di palestra. Le memorie vengono processate da una memoria a breve termine a una memoria a lungo termine durante il sonno REM. Vuoi imparare qualcosa di nuovo? Assicurati di dormire bene dopo aver provato un nuovo compito. La ricerca ha dimostrato che il sonno REM svolge un ruolo critico nel consolidamento della memoria procedurale—il ricordo di “come” fare qualcosa—così come la formazione di nuovi ricordi a lungo termine. Questo è il motivo per cui la scienza non ha mai sostenuto un esame, poiché i ricordi fugaci richiedono cicli di sonno profondi da mantenere. Il record scientifico ufficiale per la mancanza di sonno più lunga è 264 ore consecutive, o 11 giorni. Il record di deprivazione del sonno più lungo è stato stabilito nel 1964 da Randy Gardner all'età di 17 anni sotto la supervisione di un ricercatore di Stanford sleep. Durante la maratona, Gardner sperimentò paranoia e allucinazioni insieme a vuoti di memoria a breve termine, moodiness e difficoltà di concentrazione, dimostrando ulteriormente la necessità di una buona notte di sonno. Anche se sono stati fatti numerosi tentativi di battere il record di Gardner (alcuni sostengono per un tempo di 449 ore), una mancanza di ampia documentazione e il fatto che il Guinness World Records non riconosce più i tentativi di record—per paura di danni alla salute sui futuri partecipanti—significa Gardner è ancora in gran parte considerato il detentore del record.